Pannelli Fotovoltaici Kyocera Prezzi e Prestazioni

Kyocera è uno dei produttori di moduli fotovoltaici di alta fascia. Li consideriamo tali per via dell’ efficienza, delle prestazioni e del prezzo, al pari di pannelli del calibro di Sanyo Panasonic e Sunpower. L’azienda giapponese nasce nel 1959 e si specializza nella produzione di componenti in ceramica per tv per poi passare alla produzione del fotovoltaico negli anni 80. E’ una delle poche aziende presenti sul mercato che svolge in proprio tutte le fasi della produzione, senza ricorrere all’acquisto di semilavorati da altri. Questo, a detta di Kyocera (sta per Kyoto Ceramics), permette un controllo del 100% sul prodotto restituendo moduli che superano la media di quelli presenti sul mercato. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Raffreddare la casa con i Pannelli Solari, il Solar Cooling

solarcoolingI pannelli solari non servono solo per produrre acqua calda dal sole, ma anche per raffreddare la casa allo stesso modo di quello che fanno i condizionatori. Sembrerebbe un paradosso: il sole, una fonte di energia che emette tanto calore, come fa a rinfrescare? Il sistema si chiama Solar Cooling. Si tratta di una serie di dispositivi che riescono a produrre aria condizionata e godono anche delle detrazioni fiscali del 65% per il risparmio energetico, previste dal cosiddetto “decreto letta” numero 65-2013. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

I nuovi incentivi al 65 percento per Ristrutturazioni e Pannelli Solari

E’stata approvata dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 31 maggio 2013 la bozza del decreto (pubblicato in G.U.del 4-6-2013 e quindi in vigore dal 6 giugno) che prevede una proroga fino al 31 dicembre 2013 ed un allargamento delle detrazioni fino al 65% dell’ ecobonus. Si tratta del testo DEFINITIVO trasformato con il decreto legge 63.Nel frattempo anche il governo Renzi si è dato da fare prorogando con la legge di stablità (legge num. 190 del 23-12-2014) le detrazioni per tutto il 2015. Vediamo nei dettagli quali sono i punti salienti. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Gli incentivi per la produzione di Acqua Calda col Solare Termico

Anche coloro che intendono installare un sistema per la produzione di acqua calda tramite pannelli solari oppure del solare termodinamico possono usufruire di incentivi governativi. Si chiama Conto Termico il sistema che regolamenta tutto il processo. Fino ad ora c’erano le detrazioni fiscali del 55%, che rimangono, ora si aggiunge anche un meccanismo che funziona sulla falsariga di quello che accade per il Conto Energia del Fotovoltaico.

Il Conto Termico:
il Gse ha recentemente stabilito le linee guida (decreto ministeriale del 28 dicembre 2012 pubblicato in G.U.del 2 gennaio 2013 numero 1), aggiornato successivamente al 31 maggio 2016 vedi_CONTO_TERMICO. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Tegole Solari Fotovoltaiche per i centri storici

tegolesolariColoro che abitano nei centri storici di città e paesi devono andare incontro a dei vincoli paesaggistici che limitano l’installazione di impianti fotovoltaici nei loro tetti. In alcuni casi sono talmente “stretti” che il divieto è assoluto, altre volte l’impianto solare è possibile solo se è “integrato architettonicamente”.

Le tegole fotovoltaiche per i centri storici, sono in grado di trasformare un comunissimo tetto in un vero e proprio sistema atto a produrre energia, grazie all’inglobamento “invisibile” di un pannello fotovoltaico capace di sfruttare l’energia solare anche in luoghi con severi vincoli dettati da tutele paesaggistiche e/o artistiche. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Kit Fotovoltaici Solari per Barche e Camper prezzi e dimensionamento

kit fotovoltaicoColoro che possiedono un camper oppure una barca e hanno bisogno di energia elettrica per attaccare le proprie utenze hanno due opzioni a disposizione: dotarsi di un generatore di corrente a benzina, oppure optare per un kit fotovoltaico che la realizza sfruttando l’ energia solare e stoccandola successivamente nelle batterie. Quest’ultima soluzione ci pare la più sensata, quella più economica, pulita, in grado di soddisfare pienamente le esigenze dei viaggiatori.

Com’è composto un kit fotovoltaico per camper e barche:
c’è ovviamente il modulo, con potenze solitamente comprese tra 50 e 300 watt (vedi nel prosieguo dell’articolo per capire quale deve essere il giusto dimensionamento), il regolatore di carica (serve per evitare che picchi di corrente giungano alle batterie rovinandole), i supporti per il fissaggio, batterie ed eventualmente inverter. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Installare i pannelli fotovoltaici sulle tettoie frangisole

frangisole fotovoltaicoColoro che non hanno a disposizione un tetto per l’installazione di un impianto fotovoltaico non devono disperare. Il quinto conto  energia permette la realizzazione di sistemi solari per usufruire così delle tariffe incentivanti per 20 anni anche sui cosiddetti frangisole, ovvero sulle tettoie realizzate per ripararsi dal sole.

Nelle prime due foto potete capire a cosa ci riferiamo. Le limitazioni però alla realizzazione ci sono. La lunghezza totale dei moduli fotovoltaici non deve superare il doppio dell’ apertura delle finestre ove è installato il frangisole. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Pannello Fotovoltaico a Concentrazione, impianto innovativo per produrre Energia Elettrica

pannelloconcentrazioneUno degli impianti considerati dal Gse innovativi, vedi qui per le caratteristiche prese in considerazione dal Gestore Energetico per il Conto Energia, e quindi premiabili con tariffe incentivanti più alte rispetto ai classici sistemi con pannelli fotovoltaici sono quelli che fanno uso di pannelli solari a concentrazione. La terminologia “energia solare a concentrazione” oppure “solare a concentrazione” viene utilizzata perché fa riferimento alla tecnica usata: i raggi provenienti dal sole vengono infatti riflessi e concentrati tramite specchi e lenti su una piccola cella di silicio che produce energia elettrica. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Sesto Conto Energia ed Incentivi

Il futuro Governo potrebbe promettere bene nell’ ambito del solare e fotovoltaico. Il Movimento Cinque Stelle infatti si è sempre schierato con grande entusiasmo nei confronti del settore delle energie rinnovabili. Vi ricordiamo che nel 2013 sono terminati gli incentivi del Quinto Conto Energia e per il 2018 non è previsto nulla. Il decreto Ministeriale del 5 luglio 2012 che regolamenta il Conto smette di essere in vigore trascorsi 30 giorni dal raggiungimento di 6,7 miliardi di euro di incentivi erogati. Ad inizio 2013 il Gse ha comunicato che si era arrivati a  6.510.731.515 milioni di euro. Per il 2017 ci sono varie proposte relative ad un eventuale Sesto Conto Energia. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Come Funziona il Quinto Conto Energia per gli Incentivi al Fotovoltaico

quinto conto energiaAvete mai sentito parlare di Quinto Conto Energia? Chi desidera installare un impianto fotovoltaico potrà beneficiare di questa brillante iniziativa che premia l’autoconsumo di energia elettrica nelle imprese e famiglie. Di cosa stiamo parlando? Della semplice pratica volta a produrre energia pulita per il consumo del proprio nucleo familiare o della propria azienda.

Quinto Conto Energia – Come funziona

Un meccanismo piuttosto semplice da comprendere, ma dal calcolo complicato. Lo stato italiano, attraverso il Gse (Gestore dei Servizi Energetici) premia i produttori di energia elettrica da fotovoltaico con incentivi di durata ventennale. Leggi di piú

Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
1 5 6 7