Tesla Powerwall 2 Prezzi e funzionamento della Batteria Fotovoltaica

TESLA POWERWALL 2 è la batteria ideata per gli impianti fotovoltaici ad uso domestico. Si tratta di una batteria ricaricabile che sfrutta la tecnologia degli ioni di Litio , in grado di accumulare l’energia necessaria per andare incontro alle esigenze di un’abitazione tradizionale.

Viene collegata ai pannelli fotovoltaici di casa,oppure alla rete elettrica esistente, accumula energia durante il giorno e la conserva, rendendola disponibile in ogni momento, non solo nell’istante in cui viene prodotta . E’ interessante che, a differenza delle batterie fotovoltaiche più diffuse come quelle al piombo (più economiche), le batterie al litio sono in grado di fornire tutta l’energia immagazzinata senza danneggiarsi, hanno una capacità ed autonomia maggiore a fronte però di un costo superiore.

In passato, Tesla Motors è stata elogiata per la realizzazione di veicoli elettrici di alta qualità, nonché per la sua capacità di reimmaginare con successo le tecnologie esistenti. Infatti, mentre le automobili di Tesla hanno rivitalizzato il mercato dei veicoli elettrici del 21 ° secolo, le prime auto elettriche sono state inventate più di cento anni prima. 

L’uso delle batterie fotovoltaiche per uso residenziale è in linea con la loro eredità di reimmaginare i prodotti esistenti. 

Come è fatta

Fisicamente Tesla Powerwall 2 si presenta come un parallelepipedo di 1150 mm x 755 mm x 155 mm e pesa circa 125 kg. Il design è sobrio ed elegante ed è stata studiata anche per essere appesa al muro di casa o del vostro garage. E’ disponibile nella potenza di 13,5 kWhe possiamo collegarne fino a 10.

Internamente ha un inverter, dispositivo che trasforma la corrente da continua ad alternata, per essere utilizzata per alimentare le utenze domestiche.

tesla_powerwall_2

Come funziona

Mentre la ricerca di Tesla sulla tecnologia delle batterie era inizialmente focalizzata sul mercato automobilistico, la produzione di un pacco batterie per uso domestico è un altro modo per la società di portare sul mercato le sue invenzioni esistenti.

Come con altri prodotti di prodotti per accumulo di energia, il pacco batteria Tesla è dimensionato per l’uso quotidiano di una famiglia di 4 o 5 persone  . Quando i pannelli solari producono più elettricità di quella che puoi usare nella tua casa, l’eccesso viene immagazzinato nella batteria  invece di essere reimmesso nella rete elettrica. Più tardi, quando i pannelli non producono abbastanza elettricità, oppure durante la notte, puoi utilizzare l’elettricità immagazzinata nel tuo Powerwall 2 invece di doverla acquistare dalla tua utility.

Si è così completamente indipendenti dai gestori di elettricità.

Prezzi

Molto competitivo è il prezzo: 5900 euro , a questo importo vanno aggiunti circa 600 euro per l’attrezzatura di supporto e dai 1000 ai 3000 euro per l’installazione, a seconda dell’ impianto fotovoltaico a cui dovrà essere connessa. Questi sono i costi ufficiali ma potrebbero essere diversi rispetto a quelli praticati da venditori o distributori.

Non è sicuramente poco per un impianto di accumulo fotovoltaico. Si tratta comunque di prezzi minori se confrontati con i 12.000 dollari circa che venivano richiesti nel 2015 per una batteria ricaricabile da 6 kWh . Altro aspetto da non sottovalutare è la garanzia estesa a 10 anni.

Se si desidera installare Powerwall 2 come parte di un sistema di accumulo solare, i costi della batteria sono solo una parte della spesa totale. ll prezzo di un impianto fotovoltaico da 3 Kw è di circa 5500 euro.

Vantaggi e svantaggi

A più di quache anno dal lancio, le opinioni di chi ha installato Tesla Powerwall a casa sono estremamente positive: Si sono registrati tagli sulla bolletta elettrica del 90% circa, ma anche del 100% per coloro che hanno deciso di staccarsi definitivamente dalla rete elettrica.

Un altro vantaggio è che l’installazione di questo sistema ha permesso alle famiglie di imparare ad usare l’energia in modo più consapevole facendo funzionare gli elettrodomestici più impegnativi dal punto di vista energetico durante il giorno e facendoli “riposare” alla sera in modo da non sprecare l’energia accumulata.

E’ stato da poco lanciato anche il modello Tesla Powerwall 2.0 . uno dei punti di forza di questo nuovo modello è la sua capacità di accumulo: a batteria può accumulare ben 13,5 kWh.
Questa caratteristica lo rende perfetto per piccole attività commerciali e strutture residenziali di medie dimensioni.

Associato all’acquisto di Tesla Powerwall 2.0 ci sono anche gli incentivi e l’installazione promossi dallo stato: L’italia prevede infatti la detrazione fiscale del 50% se l’acquisto avviene tramite un rivenditore autorizzato Tesla Italia.

Powerwall viene fornita con una garanzia illimitata di 10 anni che presuppone che la batteria venga utilizzata per la ricarica giornaliera. Tuttavia, Tesla attualmente non offre alcuna copertura relativa a quanta capacità la batteria perderà durante quel periodo.

La tecnologia della batteria di Tesla è simile ad altre batterie ricaricabili sia grandi che piccole: con il passare del tempo, la batteria perde parte della sua capacità di mantenere una carica. Pensa a come la durata della batteria di uno smartphone nuovo di zecca è paragonabile a quella di pochi anni. Mentre carichi e scarichi continuamente la batteria del telefono, la stessa inizia a perdere parte della sua capacità di mantenere una carica.

La durata della batteria di Tesla si deteriorerà allo stesso modo. Non si tratta di un difetto del prodotto: tutte le batterie perdono parte della loro capacità di mantenere una carica nel tempo, sia che si tratti di una batteria di un veicolo elettrico, di una batteria di energia domestica o di una batteria AA ricaricabile. Al momento questo è quello che può offrire questa tecnologia. Si deve comunque cercare di consumare la maggiorparte dell’ energia prodotta dall’ impianto fotovoltaico durante il giorno. Quindi le lavatrici vanno fatte quando c’è il sole, gli scaldabagni elettrici accesi durante il giorno ecc.

Dopo quanti anni si ripaga l’investimento

Ci vogliono circa 10 anni ai prezzi attuali dell’elettricità per recuperare l’investimento iniziale.

La famiglia media consuma meno di 20 kWh al giorno di elettricità, con la metà di quella utilizzata di notte. Ciò significa che ci vorrebbe una famiglia numerosa o qualcuno con un consumo energetico estremamente elevato per utilizzare pienamente i 13,5 kWh che Powerwall tiene ogni singola notte.

Inoltre le persone vanno via in vacanza, passano le notti in case di amici o usano meno elettricità in alcune notti per un motivo o per un altro. Quindi ipotizziamo l’utilizzo di 10 kWh a notte con 4 settimane di distanza all’anno.

Con questo caso più realistico, Powerwall 2 si ripagherebbe in 14 anni. A questo punto non è dato sapere quale sarà la capacità della batteria dopo 14 anni. Insomma i calcoli difficili da fare. Diciamo che se acquistate un sisema del genere ad accumulo energetico non lo fate solo per risparmiare soldi in bolletta, è uno stile di vita, un modo inoltre per non aver piu’ a che fare con i gestori elettrici o un modo per alimentare un’abitazione dove la corrente non arriva.

Il futuro

Questo sistema potrebbe essere l’inizio di una rivoluzione energetica . Elon musk, l’eclettico imprenditore sudafricano, nel presentare la prima versione ha usato queste parole ” Renderà inutili le reti elettriche tradizionali” e ha aggiunto “Vogliamo cambiare le infrastrutture energetiche di tutto il mondo “. La Tesla Powerwall può essere usata anche per ricaricare autoveicoli elettrici anche se non dispone di un cavo di connessione diretto.

Mi pare che alla Tesla abbiano le idee parecchio chiare , non trovate?
Non ci resta di vedere se questo sistema prenderà piede , gli Americani sembrano già innamorati pazzi di Tesla Powerwall, e noi? Permetteremo a questa batteria di cambiare le nostre abitudini e la nostra vita? Anche l’impatto Ambientale di Tesla è da tenere conto perchè grazie a questo sistema siamo in grado di usare energie completamente rinnovabili e quest permetterà di ridurre i picchi energetici e le emissioni di co2.Essere rinnovabili non è mai stato così semplice.

Tesla Powerwall 2 Prezzi e funzionamento della Batteria Fotovoltaica ultima modifica: da admin
Condividi se ti è piaciuto...Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on Google+
Google+
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *