Prezzo fotovoltaico 3 kW quanto Costa

Gli impianti fotovoltaici di tipo domestico sono quelli più richiesti in Italia, in maniera particolare quelli da 3Kwp. Questa taglia è legata ai vecchi incentivi del Conto Energia che restituivano la massima tariffa proprio ai sistemi fotovoltaici sotto la potenza dei 3 Kw.

E’ rimasta quindi questa “tradizione” che ovviamente non ha più motivo di esistere. Potrebbero andar bene anche sistemi da 2 KWp o da 3,5 o di altre misure, l’importante è dimensionarlo in base alle proprie esigenze e allo spazio disponibile sul proprio tetto o giardino.

Fotovoltaico prezzi

I prezzi di un impianto in ogni caso sono calati drasticamente. Nel 2016 abbiamo assistito ad un trend ribassista che è proseguito per il 2017 e dovrebbe continuare anche nel 2018 e nel 2019 come sottolineato dalle previsioni dell’ ultimo rapporto del dipartimento di Energia Statunitense.

prezzo-2015-pv

 

Secondo lo studio nel 2015 il prezzo medio di  un modulo è stato di 0,60 centesimi di dollaro per watt ovvero 55 centesimi di euro (calcolato su un cambio Euro-Dollaro di 1,1). Va aggiunta l’Iva e il costo di ricarico per i rivenditori, quindi l’importo va moltiplicato almeno per 1,5. C’è da aggiungere il costo di un Inverter (circa 30-40 centesimi di euro per watt per marche come Sma o Rec), delle staffe per fissare i moduli, contatori, cavi e manodopera per l’installazione.

Il prezzo di un impianto fotovoltaico da 3KWp nel 2016-2017 ha un costo compreso tra 4000 e 6000 euro. Molto dipende dalla qualità dei moduli scelti, i più cari, ovvero Sunpower e Panasonic, sono anche quelli che hanno efficienze che si attestano al 20% contro una media del 14-15%, un guadagno sensibile nella produzione totale di energia elettrica durante l’anno.

Ti potrebbe interessare L’ARTICOLO SUI PREZZI DEI PANNELLI FOTOVOLTAICI PER IL 2016 2017

Quanto spazio occupa un impianto fotovoltaico da 3 Kwp?

dipende dal tipo di moduli fotovoltaici scelti, ovvero dipende dal loro rendimento. Se prendiamo come riferimento le marche più performanti, ovvero Sunpower e Panasonic (ex Sanyo) possono bastare 20 mq. Più si abbassa l’efficienza (è l’indice che troviamo sul datasheet del modulo) più spazio occupa il pannello. Per efficienze comprese tra il 13 e 15% ci vogliono 25 mq circa.

Ti potrebbe interessare l’articolo sui Moduli Fotovoltaici ad Alto RENDIMENTO

Quanta energia può produrre un sistema da 3 Kw?

anche in questo caso le variabili sono diverse, ma soprattutto dipende dalla zona climatica dove andrà installato l’impianto.  Secondo i dati del rapporto GSE  le ore di utilizzazione medie degli impianti fotovoltaici nel 2013 sono state pari a 1.241 in Italia (vedi grafico qui sotto).   La Sicilia è la Regione con le ore più elevate: 1.476 a livello complessivo, 1.755 per gli impianti ad inseguimento e 1.455 per gli impianti fotovoltaici fissi.

ore-fotovoltaico

Dipende quindi dove avete intenzione di installare il vostro impianto. Un sistema fotovoltaico da 3 kwp in Nord Italia può produrre da 3000 a 3500 kw l’anno, in centro Italia da 3200 a 3700 kw in sud Italia da 3500 a 4200 kw, per capire meglio potete consultare la mappa solare qui sotto. Con gli inseguitori solari i rendimenti migliorano, così come migliorano se si usano moduli ad alta efficienza.

mappa-solare

 

Il risparmio fiscale

il 15 ottobre 2015 è stata approvata dal Consiglio dei Ministri la Legge di Stabilità 2016. Accanto alle tante misure, per un valore totale di oltre 27 miliardi, tra cui l’abolizione di Imu e Tasi sulla prima casa e il fondo per la lotta alla povertà e all’esclusione sociale per un valore di 600 milioni, ci sono importanti novità anche sui temi dell’efficienza e del risparmio energetico. Sono state infatti prorogate, per un altro anno, e quindi fino al 31 dicembre 2017, le detrazioni fiscali del 65% per le opere di riqualificazione energetica negli edifici e del 50% per le ristrutturazioni edilizie.

Ti potrebbe interessare l’articolo su COME GUADAGNARE CON UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

 

Nel 2017 la detrazione fiscale del 65% per le opere di riqualificazione energetica ha interessato, ad esempio, l’installazione di impianti solari termici, pompe di calore e caldaie a biomassa, mentre la detrazione del 50% ha compreso, nelle spese di ristrutturazione edilizia, anche quelle sostenute per l’installazione di impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo.

Le detrazioni si spalmano su un periodo di 10 anni.

Esempio: impianto da 3kwp costato 5000 euro, il 50% fa 2500 euro. Ogni anno, per 10 anni, possiamo portare in detrazione sulla dichiarazione dei redditi 250 euro.

Le installazioni di fotovoltaico in Italia nel 2018

il nostro paese ha registrato una capacità fotovoltaica di nuova installazione di 36,6 MW e 37,7 MW rispettivamente a maggio e giugno, fonte Anie Rinnovabili.

Nel primo semestre del 2018 la produzione derivata da nuovi impianti e stata pari a 191 MW, un risultato inferiore del 18% rispetto ai 234 MW registrati nello stesso periodo del 2017. Questo calo è dovuto principalmente al fatto che nel marzo dello scorso anno, circa 60 MW di parchi solari di grandi dimensioni sono stati collegati alla rete, mentre nei primi sei mesi di quest’anno non sono stati completati tali impianti.

Il risultato di quest’anno è in linea con quello della prima metà del 2016, dove sono stati prodotti 201 MW di energia elettrica da nuovi impianti fotovoltaici. Ciò significa che, escludendo i risultati straordinari di marzo 2017, l’ Italia mantiene un ritmo costante di crescita di circa 30 MW al mese.

I numeri di Anie mostrano chiaramente che le installazioni residenziali che non superano i 20 kW di dimensioni continuano a dominare il panorama solare italiano, con circa 83,5 MW di nuova capacità installata.

Complessivamente, l’energia fotovoltaica installata cumulativa in Italia ha raggiunto 19,7 GW, a partire dalla fine di giugno 2018.

Nel frattempo, Terna ha riferito che il solare è stato in grado di generare 12.749 GWh nei primi sei mesi del 2018, coprendo quindi l’8% della domanda totale di energia in Italia, mentre la potenza termica è stata in grado di coprire oltre il 49% della domanda totale, con 96.780 GW.

Condividi se ti è piaciuto...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

10 commenti

  • Salve. Mi hanno proposto un impianto da 2,9 Kw con 12 moduli Sharp ND-R245A5, inverter Sma Sunnyboy ad un prezzo di 5800 euro. Compreso montaggio e staffe. Volevo sapere che ne pensate. Mi trovo vicino Firenze e la casa è ben orientata, prende il sole tutto il giorno, volevo sapere se secondo voi il prezzo è buono e quanta corrente potrei produrre in un anno? grazie

    • Per Massimo: il prezzo dell’ impianto mi sembra in linea, con un sistema del genere dovresti poter produrre tra 3200 e 3800 Kilowatt l’anno, ovviamente dipende dall’ annata.

  • Buongiorno, io ho già un impianto da 1kw acquistato con la casa e beneficio del 4° conto energia gse. quanto potrebbe costare aumentare l’impianto portandolo a 3kw e che problematiche potrei incorrere con il gse? quale potrebbe essere il costo da sostenere considerando che ho già inverter e impianto?

    • Andrea: aumentando l’impianto non puoi usufruire del quarto conto energia sulla parte aumentata. Puoi avere le detrazioni fiscali del 50%

      • Grazie per la risposta.
        lo so che non posso aumentare l’incentivo, ma non correi perdere quello vecchio. volevo capire se posso semplicemente installare altri pannelli e poi sara il gestore di rete a scorporare quanto in incentivo e quanto no, o se devo sdoppiare l’impianto con i relativi costi o come mi devo eventualmente comportare. e avere un ipotesi di spesa anche considerando l’idea di installare anche un accumulatore per utilizzare di sera/notte quanto prodotto e non utilizzato di giorno. grazie

  • A chi potrei rivolgermi per un preventivo per un impianto da 4, 5 kw senza farmi levare la pelle. Sto vicino Latina.

  • Salve,
    noi consumiamo abbastanza elettrcità, soprattutto d’estate con i condizionatori. Arriviamo a 6000kwh l’anno, vorrei sapere quanto costa alla fine l’elettricità con i pannelli sollari, se quindi alla fine conviene rispetto alle normali tariffe elettriche (se non sbaglio il costo è intorno ai 28 centesimi/kwh).

  • Cosimo Buccolieri

    Salve, vorrei installare sul tetto (mi trovo in puglia) un impianto di 3kw (costo 5.500€).
    Vorrei avere delle certezze sulle informazioni che mi hanno fornito, e
    quindi vi faccio delle domande (spero rispondiate):
    -Incentivo SSP x 20 anni a quanto corrisponde adesso?
    -1000€ annui (risparmio in bolletta+detrazione fisc.+incentivo) dell’impianto è plausibile?
    Grazie.

    • ciao cosimo, incentivo ventennale non esiste piú , credo ti riferissi al conto energia. 1000 euro annuo non è plusibile, siamo molto lontani.

  • complimenti per l’articolo ecco la mia domanda: pannelli solari prezzi medi per un impianto per produrre acqua calda e fotovoltaico sui 3 kilowatt di potenza e produzione per una famiglia di 5 persone. L’acqua è per uso doccia e altre cose del bagno non per i riscaldamenti, grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *