Tegole Solari Fotovoltaiche per i centri storici

tegolesolariColoro che abitano nei centri storici di città e paesi devono andare incontro a dei vincoli paesaggistici che limitano l’installazione di impianti fotovoltaici nei loro tetti. In alcuni casi sono talmente “stretti” che il divieto è assoluto, altre volte l’impianto solare è possibile solo se è “integrato architettonicamente”.

Le tegole fotovoltaiche per i centri storici, sono in grado di trasformare un comunissimo tetto in un vero e proprio sistema atto a produrre energia, grazie all’inglobamento “invisibile” di un pannello fotovoltaico capace di sfruttare l’energia solare anche in luoghi con severi vincoli dettati da tutele paesaggistiche e/o artistiche.

Cosa rende le tegole fotovoltaiche innovative? Questo sistema di produzione dell’energia presenta una composizione e una funzionalità evoluta. Grazie al supporto, prodotto in ceramica che integra un pannello fotovoltaico. Ciascuna tegola è connessa all’altra, finendo con il dar vita ad un vero e proprio impianto fotovoltaico, che, contrariamente alla maggior parte delle installazioni risulta essere in perfetta armonia con l’edificio, senza alterarne o turbarne l’estetica.

I vantaggi non sono finiti. Basti pensare, infatti, che ciascun pezzo va a ridurre di 6.5 kg le emissioni di C02 e il costo delle tegole fotovoltaiche si aggirano attorno ai 14.000 euro per un tetto medio capace di garantire energia ad una famiglia.

Altri aspetti da prendere in considerazione, sono i bassi costi di installazione e manutenzione. Questo tipo di impianti dà la possibilità di sostituire sempre e comunque i pezzi rotti o danneggiati e integrare nuove tecnologie.

Tegole fotovoltaiche per i centri storici – La situazione italiana

Stando a statistiche recenti, il 45% dei centri urbani d’Italia rientrerebbe nella zona urbanistica soggetta a vincoli storici (la cosiddetta zona A).

Questo significa che sui tetti degli edifici lì ubicati, non è possibile installare pannelli fotovoltaici, poiché andrebbero ad alterare la bellezza del paesaggio, finendo con il deturparla.

Ad oggi le tegole in commercio assicurano una grande varietà di forme e colori. Ampie possibilità di personalizzazione, bellezza, efficienza e design, per rendere più belli e meno inquinati i centri storici italiani.

Curiosità

In Italia il primo ad aver utilizzato questo tipo di impianti che consente di ottenere energia senza alterare l’ambiente è stato il cantante Sting, che ha pensato bene di farsi installare le tegole fotovoltaiche nella sua residenza Toscana.

I produttori:
Rem è uno dei produttori di tegole solari. La soluzione più “spinta” permette un’integrazione totale con il proprio tetto. I coppi vengono sostituiti in toto con quelli nuovi che al loro interno contengono una cella fotovoltaica a film sottile. Ogni kwp di potenza necessita di circa 15 mq. Prezzo di 7mila euro circa per kw.

Anche Tegola Canadese produce sistemi fotovoltaici integrati. In questo caso sono in silicio amorfo a film sottile a tripla giunzione.

Incentivi: i pannelli integrati architettonicamente godono di maggiori tariffe incentivanti secondo il conto energia attualmente vigente.

Condividi se ti è piaciuto...Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.